ENG  ITA
indietro

Taersìa reinventa la tuberosa

Taersìa si apre con le fresche note citriche del bergamotto, immediatamente esaltate dallo zenzero, che conferisce vitalità e vigore. Ma è nel cuore che la fragranza esplode di una voluttà quasi erotica e proibita, grazie alla presenza della tuberosa, che la rende palpitante di vivido piacere. Una tuberosa insolita, che smorza il suo effluvio floreale nelle note del caffè, dell’incenso e della mirra, a raccontare un bouquet ipnotico e conturbante. Chiudono la piramide i legni, le cui note avvolgono e appagano, lasciando all’ambra bianca il richiamo di un’elegante seduzione.

Carnale, seducente e dalla straordinaria persistenza, l’ultima creazione di Gabriella Chieffo dà appuntamento a tutti gli amanti delle emozioni olfattive a Pitti Fragranze, dal 9 all’11 settembre.